Blackphone. I telefoni inintercettabili.

“Durante i recenti scontri di Kiev in Ucraina, a tutti i manifestati presenti in piazza è squillato il cellulare. Sugni schermi di centinaia di persone è apparso lo stesso sms: “Caro abbonato, sei stato registrato come partecipante ad un disturbo di massa.” Secondo Andrew Kramer, reporter del New York Times, il messaggio è stato inviato da agenti governativi ucraini che hanno utilizzato un apparecchio chiamato “Imsi Catcher” per violare la privacy dei manifestati ed identificarli.
Si tratta di uno strumento che simula di essere un ripetitore per cellulari. I dispositivi nelle vicinanze si connettono rivelando preziose informazioni sui loro proprietari: numeri di telefono e di serie dello smartphone e persino messaggi in entrata ed in uscita.
L’oggetto utilizzato a questo scopo può essere acquistato online da chiunque abbia 1.800 $ da spendere.
(Panorama 19 Marzo 2014)

La Silent Circle da Giugno distribuirà in tutto il mondo i primi BlackPhone, il primo smartphone che non può essere intercettato. Phil Zimmerman, presidente della SIlet Circle, è un crittografo americano creatore di Pretty good Privacy, il software di crittografia e firma digitale per mail più usato al mondo.

2 comments

  1. Marisa scrive:

    Caro Emanuele
    Credo che quel cornuto di mio marito (Paolino) abbia comprato un Imsi Catcher e lo abbia montato sul tetto della nostra villetta a schiera. Seguendoil tuo consiglio sono andata da Euronics ed ho chiesto un blackphone ma mi hanno detto che non lo conoscono. Sai dove posso comprarlo? Su amazzone?
    Una moglie irrequieta

  2. emanuele scrive:

    Cara Marisa, se tuo marito ha davvero comprato un Imsi Catcher ti conviene fare la brava, mica comprare un blackphone :) Che comuqnue non trovi certo da Euronics :)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *